Dalla volontà di un singolo benefattore e di una famiglia di Grosseto di fare per nostra città un concreto gesto di generosità, è nata il 15 febbraio 2016 la FONDAZIONE VILLA ELENA MARIA AL COMMENDONE ONLUS.

La finalità primaria della Fondazione sarà quella di realizzare un centro di cure palliative per pazienti con gravi patologie, dove il malato possa, in un clima di quotidiana familiarità, trascorrere il periodo di cure, anche in day hospital, insieme ai suoi familiari: l’attenzione ai piccoli, quotidiani gesti che possano ricostruire l’habitat naturale della famiglia, così come le modalità con le quali la struttura sarà sviluppata, aiuteranno il paziente e chi lo assiste ad alleggerire il peso della malattia.

La realizzazione di questo progetto sarà possibile grazie alle donazioni, ad opera dei benefattori di cui sopra, di una congrua somma di denaro e di un immobile all’interno del quale sarà sviluppato il centro, la cui gestione potrà essere affidata, in forma  gratuita, all’associazione La Farfalla e/o ad altra associazione onlus che esercita attività simile, che svolgerà tale attività in assoluta gratuità, attraverso risorse di volontariato.

La Fondazione potrà anche svolgere attività di autofinanziamento e di coesione con tutta la cittadinanza, poiché, già in fase di ristrutturazione dell’edificio, sarà nostro primario scopo coinvolgere tutti quei professionisti, imprenditori e artigiani locali che possano contribuire, con la loro disponibilità e il loro operato, al successo di questa iniziativa.